Greentech e flatbed uv swissqprint Nyala

Greentech e flatbed UV: cosa c’é da sapere?

Se ti stai domandando cosa è la greentech e perché riguarda anche il mercato delle stampanti UV o flatbed UV, in questo articolo faremo un po’ di chiarezza tracciando quelli che sono gli elementi della green technology a cui prestare attenzione se stai scegliendo di investire oggi in una nuova tecnologia di stampa grande formato a piano fisso.

Infatti al riguardo degli sviluppi green tech nel mondo delle stampanti ecologiche, in particolare di quelle a getto d’inchiostro (o inkjet) a piano fisso UV (o UV flatbed printer) si parla molto poco, troppo poco, e in molti casi unicamente volgendo l’attenzione agli inchiostri UV e alle relative certificazioni di ecosostenibilità mentre c’é molto altro a cui dover prestare attenzione.

Effettivamente c’é da domandarsi come sia possibile che in un Paese tecnologicamente moderno come l’Italia, così come in Europa, il mercato della stampa di grande formato sia in parte ancora fossilizzato nell’impiego di tecnologia poco sostenibile quando è invece evidente che l’insieme delle green technology solutions rappresenti un mercato in fortissima crescita e capace di muovere grandi investimenti, aprendo nuove porte sul futuro.

Cosa significa greentech e perché può essere associato alla stampante UV?

Greentech è la parola inglese di uso comune per indicare una tecnologia che viene concepita o adattata per incontrare l’ambiente (effettivamente green più tec), questo perché ogni nuovo prodotto tecnologico immesso oggi o già presente sul mercato da tempo ha e avrà un proprio impatto sul futuro di tutti.

In rapporto alla classe industriale e al mercato di riferimento, nel nostro caso la stampa digitale di grande formato applicata a tutti i mercati ove presente, è compito e responsabilità dei singoli produttori di plotter e stampante UV fare in modo che siano anche i loro sviluppi tecnologici a contribuire a proteggere il pianeta dall’inquinamento e dal cambiamento climatico.

Allo stesso tempo è compito e responsabilità dell’imprenditore-stampatore orientare il proprio business attraverso l’impiego e l’acquisizione di tecnologia per la stampa UV LED green tech. Stampante ecologica unita a pratiche di stampa responsabile, volte alla riduzione di scarti ed eccessivi consumi di materia prima, smaltimento, ecc.

Rottamazione greentech e stampanti UV

Poco, rispetto a quanto si potrebbe oggi, in realtà, è stato fatto al riguardo della rottamazione greentech nel mondo delle stampanti UV ed è molto difficile trovare oggi informazioni al riguardo.

Sicuramente stampatori, rivenditori e produttori oggi possono cavalcare gli incentivi fiscali della industria 4.0 legati sì al passaggio a nuove attrezzature, dove però l’aspetto della sostenibilità di queste è passato in secondo luogo rispetto ad altri parametri…

Mentre il report: “Building Competitive Green Industries: the Climate and Clean Technology Opportunity for Developing Countries” indica che presto ci troveremo a fare i conti con paesi in via di sviluppo dove fioriranno nel corso dei prossimi anni industrie sostenibili attraverso investimenti stimati in 1,6 trilioni di dollari entro il 2023.

Nel caso dell’Europa, invece, è necessario far riferimento ai programmi quadri (cioè della durata di 7 anni) come Horizon Europe, entrambi a sostegno delle imprese, mediante bandi di ricerca ed innovazione tecnologica necessariamente attenta all’ambiente del valore di 95,5 miliardi di euro, che si concluderà nel 2027. Potrebbe essere interessante approfondire anche per la tua azienda di stampa, nella tua area di mercato.

Stampante UV LED greentech

Cosa rende perciò una stampante UV LED greentech? O più in generale a quali aspetti occorre prestare attenzione effettivamente se sei un imprenditore e/o uno stampatore digitale al di là del mero aspetto del vantaggio economico derivante dallo sgravio fiscale eventuale del momento o dal bando a cui potenzialmente attingere?

I fattori da considerare riguardano tanto la stampante sostenibile che ti permetterà di produrre della stampa sostenibile, così come le pratiche di sostenibilità adottate dal costruttore di tale stampante greentech perché nel complesso contribuiscono alla creazione di tecnologia potenzialmente in grado di abbattere, per esempio, le immisioni di CO2 nell’ambiente e quindi il “carbon footprint” complessivo.

Tutte le principali multinazionali produttrici di plotter greentech per la stampa grande formato su bobine di materiale, così come soluzioni flatbed greentech per la stampa su pannelli rigidi e materiali flessibili, pongono oggi l’accento sulle tematiche ambientali e offrono uno sguardo sempre più attento anche in fase di proposizione della tecnologia sul mercato ad evidenziare questi aspetti.

5 elementi che determinano quanto è greentech una stampante UV LED

Questo articolo è principalmente rivolto all’approfondimento della stampante UV LED come tecnologia greentech che potresti decidere di integrare all’interno del tuo reparto produttivo o all’interno del tuo flusso di lavoro dove la stampa UV è uno degli elementi necessari per ottenere la decorazione della materia prima.

Per essere ritenuta realmente green tech una stampante UV LED necessità di rispondere direttamente o indirettamente ad almeno cinque (5) elementi chiave e critici, che sono:

  1. Efficienza Energetica
  2. Lunga aspettativa di vita tecnologica con minima necessità di manutenzione
  3. Sorgente luminosa UV LED per la stampa a basso consumo e impatto
  4. Inchiostri UV a basso impatto
  5. Bilanciamento CO2 complessivo oggettivamente riscontrabile
Greentech, i 5 elementi per una stampante UV LED

Alcuni di questi cinque punti della green tech associata alla tecnologia UV LED prevedono oggi già enti di terze parti attraverso i quali è possibile porre in certificazione la stampante così che non sia solo il produttore ad autodeterminarsi ma anche l’ente preposto a certificarne la specificita.

Questo pone a valle, per la tua azienda, maggiori certezze inconfutabili quando in fase di valutazione e scelta della stampante green tech ideale si rende necessario documentare o dimostrare la qualità della propria scelta tecnologica.

Tra i produttori di tecnologia greentech a piano fisso UV LED vi è swissQprint che, da diversi anni, pone l’accento sulla propria filosofia costruttiva e al proprio metodo di lavoro in grado di rispettare appieno oltre che gli standard di mercato, superandoli nella maggioranza dei casi, e di dimostrarsi estremamente attento all’ambiente.

swissQprint greentech

Il produttore svizzero swissQprint, di cui Fenix Digital Group è partner esclusivo per l’Italia, offre al mercato della serigrafia digitale, delle arti grafiche e della comunicazione visiva l’opportunità di scegliere green technology solutions, cioè soluzioni tecnologiche ecosostenibili che rispondono appieno ai cinque (5) criteri che definiscono l’ambito flatbed greentech. Per tanto si parla di swissQprint greentech.

Perciò qualsiasi sia l’incentivo economico statale al cambiamento e rinnovamento tecnologico, o il fondo disponibile a cui attingere per la ricerca e lo sviluppo industriale sostenibile a cui ambisce la tua azienda, se stai considerando o deciderai di considerare una swissQprint hai un grande vantaggio e certezza di base: swissQprint è greentech.

Vediamo perché la stampante UV LED swissQprint è greentech e come questa tecnologia risponde appieno ai criteri necessari per potersi qualificare agli occhi del mercato come tale fuori da ogni ragionevole dubbio.

Efficienza energetica certificata di swissQprint flatbed greentech

L’efficienza energetica determina se una soluzione flatbed greentech è realmente riconducibile alle linee guida fornite da ISO (acronimo inglese di International Organization for Standardization, cioè Organizzazione Internazionale per la standardificazione), a cui aderiscono 165 Paesi nel mondo, sui 208 presenti.

swissQprint in qualità di primo produttore in Europa con la migliore stampante flatbed UV LED nella vendita di sistemi di stampa UV a piano fisso (secondo la ricerca indipendente Infosource) da oltre 5 anni consecutivamente, ha scelto per filosofia costruttiva a partire dalla propria generazione di sistemi di stampa flatbed UV LED di farne certificare i consumi energetici secondo lo standard ISO 20690:2018.

Il primo risultato condotto nei laboratori ha prodotto una valutazione finale superlativa indicando “outstanding energy efficiency” a riprova della swissQprint efficienza energetica straordinaria e certificandosi ben al di sopra delle richieste specifiche indispensabili per il superamento del test.

swissQprint FograCert Energy Efficiency

Tale certificazione, rilasciata dai laboratori FOGRA, come FograCert Energy Efficiency dimostra, matematicamente, a conti fatti che scegliendo oggi e in futuro anche per la tua azienda di puntare su una flatbed greentech dai consumi energetici certificati otterrai bassi costi di esercizio e consumo energetico, aiutando l’ambiente a preservare e conservare risorse preziose necessarie alla produzione dell’energia elettrica come forza motrice.

Nello specifico va anche detto che nel settore delle tecnologie di stampa flatbed UV LED swissQprint è ad oggi la prima storicamente ad essere stata certificata al riguardo, potendo comprovare ai propri clienti in tutto il mondo tale risultato.

Quanti metri quadrati stampa una swissQprint con 1kw di energia elettrica?

swissQprint Nyala 3 consuma 1 kilowatt di corrente elettrica per produrre 65 metri quadrati di stampa UV LED. Considerando un consumo di 3kwh Nyala 3 è in grado di stampare 200 metri quadrati, pari all’area di un campo da tennis.

Volendo farti un paragone in termini di efficienza energetica basandoci su 3 kilowatt ora di consumo, per esempio, una Tesla percorrere 16Km, ed è la stessa quantità di energia con cui è necessario far funzionare due pentolini per bollire l’acqua.

Ti sei mai chiesto quanto sia efficiente energeticamente parlando la tua tecnologia di stampa UV? O quella su cui al momento stai ragionando per il tuo futuro investimento tecnologico? A parità di metri quadrati prodotti è più o meno efficiente è certificata energeticamente? Che garanzie ti offre il produttore?  

efficienza energetica swissQprtin

Durabilità tecnologica e bassa manutenzione nella stampa UV greentech con swissQprint

Altro parametro raramente preso in considerazione dal mercato della stampa è la durabilità cioè la lunga aspettativa di vita tecnologica con minima necessità di manutenzione della stampante UV. Questo centra solo in parte con il concetto di obsolescenza tecnologica.

Di fatto ci si riferisce alla capacità di resistere nel tempo del plotter UV o flatbed UV LED alle sollecitazioni meccaniche, fisiche e chimiche interne ed esterne, cioè prodotte dal nomale ciclo di utilizzo quotidiano necessario allo stampatore per produrre, così come alle interferenze con l’ambiente che la circonda, prima di giungere alla prima manutenzione necessaria programmata.

Allo stesso tempo la durabilità tecnologica per poter essere considerata tale al riguardo di un sistema di stampa UV industriale ad alto investimento come può essere una swissQprint deve prendere in considerazione ogni singola parte del sistema.

Per darti un idea di durevolezza o longevità di una flatbed greentech di swissQprint, di recente Kilian Hintermann, CEO di swissQprint, ha dichiarato: “swissQprint ha installato oltre 1300 stampanti dal 2008, e sono ancora tutte operative”. Addirittura alcune di queste tecnologie di stampa sono passate sotto diversi proprietari anche in nicchie di mercato differenti che hanno sottoposto l’attrezzatura a stress di natura differente senza mai comprometterne l’operatività.

Sorgente luminosa UV LED per la stampa a basso consumo di swissQprint

swissQprint integra una sorgente luminosa UV LED a basso consumo energetico, alta efficienza di capacità di polimerizzazione dell’inchiostro UV LED su qualsiasi tipo di superficie ricettivo.

La potenza delle lampade UV LED è finemente regolabile dall’operatore per poter essere adattata alla specificità di ogni materiale. Questo ha favorito ad oggi l’impiego di swissQprint in centinaia di mercati industriali differenti e impiegata per produrre dal prototipo alla tiratura di stampa completa.

Potendo contare su una fonte di luce UV LED a “bassa temperatura” ogni swissQprint di terza generazione può così stampare su molteplici materiale anche termosensibili, senza alterarne mai le caratteristiche fisiche e le relative proprietà meccaniche, rendendo così l’oggetto prodotto, o il semilavorato adatto a qualsiasi tipo di trasformazione successiva necessaria.

Il minimo consumo energetico porta così ad una estrema longevità delle lampade LED alla luce ultravioletta di swissQprint, solitamente non inferiore al tempo di ammortamento di breve, medio o lungo termine, previsto e calcolato.

Ci sarebbe molto altro da dire al riguardo della scelta del tipo di lampada, dello spetto di luce operativo della lampada UV LED in rapporto alla qualità del fotoiniziatore scelto per la formulazione dell’inchiostro UV-curable. Ma non è questa la sede.

Inchiostri UV LED a basso impatto ambientale di swissQprint

L’azienda svizzera fornisce per tutta la propria gamma di stampanti UV LED greentech inchiostri UV LED a basso impatto ambientale certificati anche secondo lo standard UL Greenguard Gold, al fine di poter applicare le stampe in ambienti ad alta frequentazione chiusi, o in presenza di minori e anziani.

Allo stesso tempo gli inchiostri UV LED di swissQprint sono già stati adottati con successo per ottenere wallpaper antibatterico stampato.

Come dicevo ad inizio articolo, tanto è già stato detto e scritto al riguardo della sostenibilità degli inchiostri UV-curable per l’industria della stampa, ma ciò che è importante sottolineare come indica swissQprint stessa è che i propri inchiostri sono di fatto greentech cioè pienamente conformi a tutti gli standard in materia di ecosostenibilità: sono privi di NVC’s e VOC’s (cioè non emettono inquinanti nocivi per l’ambiente e le persone), RoHS 2 / WEEE II, REACH / (EC) 1907/2006, EN71-3, EC1272/2008.

Qualora la tua azienda per esempio fosse operativa nel mondo della decorazione e produzione di giocattoli, gli inchiostri swissQprint sono conformi anche alla European Children Toy Health & Safety Norm, quindi possono essere impiegati per la produzione di giocattoli per l’infanzia. Non tutti gli inchiostri UV-curable sul mercato soddisfano tutti questi criteri.

Va poi considerata anche l’usabilità di inchiostro greentech per la stampa UV in rapporto ad ulteriori standard di mercato come per esempio, nel caso della offset e della cartotecnica al FograProcess Standard Digital.

Gli inchiostri di swissQprint sono greentech e sono conformi alla stampa secondo il FograProcess Standard Digital, rendendo così la tecnologia  conforme alle specifiche ISO standard 15311-3 for digital LFP (o Large Format Printing) e Fogra PSD.

inchiostri uv led swissqprint

Bilanciamento CO2 complessivo di una stampante UV green tech

Fin dall’inizio dell’articolo abbiamo parlato dell’importanza di abbattere al minimo l’immissione da parte di una tecnologia considerabile ecosostenibile e quindi anche di una stampante UV green tech che voglia realmente definirsi tale.

Allo stesso tempo ho indicato all’inizio dell’articolo che alcuni dei parametri che rendono green tech una flatbed UV possono essere deterimanti direttamente o indirettamente dal prodotto stesso.

Infatti l’impatto di ambientale in termini di bilanciamento di CO2 complessivo di una stampante UV greentech può essere preso in considerazione a partire, per esempio, dalla catena di approvvigionamento delle singole parti necessari al suo assemblaggio.

Le domande da farsi in questo caso sono: qual è l’impatto ambientale in termini di anidride carbonica richiesto dal produttore della stampante per far giungere ogni singola parte della stampante e assemblarla presso le proprie officine meccaniche? Cioè quanto distano i fornitori di ogni singola parte dall’azienda che produce la stampante flatbed?

Al riguardo swissQprint può affermare che l’80% dei fornitori del 90% delle componenti necessare all’assemblaggio della stampante è svizzero e dista pochi chilometri dalla propria sede centrale, dove viene prodotto il 100% delle stampanti immesse sul mercato, rendendo così di fatto minima ed estremamente contenuta l’immissione di CO2 nell’aria necessaria all’approvvigionamento.

Dal tuo punto di vista quali sono gli aspetti a cui presti attenzione in fase di selezione di una tecnologia di stampa UV greentech? Quali aspetti vorresti eventualmente approfondire per il tuo futuro investimento? Vai alla pagina contatti e richiedici maggiori informazioni, un nostro specialista si metterà subito in contatto con te.

Scopri il nostro libro Più COLORE al tuo business: libro per imprenditori della stampa digitale

Leggi altri articoli

Xylexpo

Xylexpo: esordio alla fiera del legno a Milano con swissQprint

Dal 12 al 15 ottobre a Xylexpo 2022 presso il padiglione Padiglione 22, Stand D28A scopri le possibilità di stampa su legno con swissQprint

viscom 2022

Viscom 2022 13-15 ottobre: in Fiera Milano c’é swissQprint Gen4

A Viscom 2022 Pad 8 stand F05/G08 vieni a scoprire la nuova swissQprint Nyala 4 per la stampa su rigido

Anniversario 15 anni di swissQprint

Anniversario 15 anni: swissQprint festeggia oltre 1600 installazioni

Il 17 settembre 2022 ricorre l’anniversario 15 anni di storia swissQprint. Scopri dettagli e successi

Torna su